Chiesa e Comunicazione

santa-croce

 vatican-va-ok

editrice-vatic

radio-vaticana

cei

Martedì, 16 Aprile 2013 13:23

Convegno della Facoltà di Comunicazione su "La figura del padre nella serialità televisiva"

Convegno della Facoltà di Comunicazione su "La figura del padre nella serialità televisiva"

Roma (www.pusc.it) Lunedì 22 e martedì 23 aprile (ore 8:45, Aula Magna Giovanni Paolo II), avrà luogo il Convegno della Facoltà di Comunicazione Poetica, Comunicazione & Cultura (PC&C) sul tema "La figura del padre nella serialità televisiva".

L'edizione PC&C di quest'anno analizza la figura del padre in questo specifico ambito dell'arte cinematografica.
Fra le serie televisive analizzate, Downton Abbey, Mad Men West Wing.

Ci troviamo in una età dell'oro della fiction televisiva. Che si tratti di piccoli format, come le mini-serie in due puntate, o di palinsesti che si dilungano per varie stagioni, le serie televisive hanno raggiunto negli ultimi anni un livello di qualità tecnica quasi cinematografico.

La globalizzazione e la diffusione di internet hanno moltiplicato la loro influenza sociale così come la loro capacità di modellare abiti e consuetudini, al punto che qualcuno ha parlato dei loro creatori come dei "grandi narratori del XXI secolo".

Il modello narrativo è quello della serialità, usato fin dall'antichità nella letteratura popolare e da numerosi scrittori classici. L'uscita differita nel tempo dei vari capitoli o delle varie puntate possiede un grande fascino e offre ampie possibilità per lo sviluppo di trame, personaggi e temi, ma può anche generare meccanismi perversi che diminuiscono l'unità e l'identità narrativa di questo tipo di prodotti d'intrattenimento, ormai fortemente condizionati dalla pubblicità e dall'audience.

Obiettivo del convegno è lo studio della figura paterna nelle serie televisive. Il padre è la finestra che ci permette di avvicinarci al tema della famiglia analizzando come essa viene rappresentata. È un tema abbastanza ampio che suscita parecchie riflessioni: si possono analizzare, ad esempio, i modelli di paternità, o l'assenza del padre, o le relazioni paterno-figliali, ecc.

Ovviamente queste analisi faranno sempre riferimento almeno a una serie televisiva in due puntate, anche se sono possibili analisi trasversali, come ad esempio il contributo di uno stesso autore in varie serie. Gli studi possono avere ad oggetto la letteratura o il cinema ma soltanto se hanno anche a che fare con il piccolo schermo; ad esempio, se si tratta di adattamenti dalla letteratura o dal cinema per la televisione o viceversa, oppure se si confronta il fenomeno della serialità nei diversi media.

Il convegno, oltre a essere rivolto a un pubblico accademico e agli appassionati della serie TV, si dirige anche ai creativi che lavorano nel mondo della fiction televisiva, offrendo un'opportunità unica di riflettere sul proprio mestiere.

Pagina ufficiale: http://bib26.pusc.it/csi/pcc2013/index.html





Progetti di PCCS

intermirifica-x-pccsglobe 500 en

50intermirifca

discorsi

 news-va avatar x pccs3

banner1pope2

mediaprojects 

contributi