Chiesa e Comunicazione

 vatican-va-ok

editrice-vatic

radio-vaticana

cei

(CTV).- La formazione dei seminaristi del terzo millennio passa anche attraverso la rete e i social network. L’arcivescovo Patron Wong: “Oggi tutti i giovani sono nativi digitali e noi formatori dobbiamo imparare a comunicare in forma veloce e breve”.

Video collegato

Chiesa e comunicazione Il cantiere è sempre aperto
Roma (www.avvenire.it) - Aprite occhi e orecchie. Soprattutto aprite cervello e cuore. E poi, soltanto poi, parlate. Commentate. Criticate. Elogiate. Annunciate. In quindici parole, Comunicazione e missione può essere riassunto così, non senza temerarietà. In realtà, 203 paragrafi distribuiti in otto capitoli non si potrebbero racchiudere neanche in centocinquanta parole. Ma il senso del Direttorio sulle comunicazioni sociali nella missione della Chiesa è quello. La cultura – in senso antropologico, lo stesso assunto dalla tradizione recente della Chiesa a partire dalla costituzione conciliare Gaudium et spes, nel senso di insieme di «modelli di pensiero e stili di vita» – e…

Video collegato

La comunicazione della Chiesa nell'era della convergenza mediale nel 10º del direttorio "comunicazione e missione"
PRESENTAZIONE Nuovi media e nuovo umanesimo, una sfida per gli Animatori della comunicazione e della cultura. Si svolgerà all’insegna di questo tema il prossimo l’incontro in presenza del corso ANICEC, venerdì 12 e sabato 13 dicembre 2014. Una due giorni per incontrarsi di persona e lavorare assieme a docenti ed esperti di comunicazione per consolidare e approfondire alcuni dei più importanti contenuti delle lezioni a distanza. L’incontro in presenza è riservato ai corsisti ANICEC, ma aperto anche ai già diplomati. In entrambi i casi è necessario compilare il modulo di registrazione online. PROGRAMMA L’incontro in presenza del corso ANICEC 2014…
Minacce su internet, don Di Noto: dieci regole per i minori
Città del Vaticano (Radio Vaticana) - "Guai a pensare che il virtuale non sia il reale. Anche sul web esistono 'periferie digitali' o 'favelas tecnologiche' dove si può naufragare. Molti minori possono essere adescati, irretiti o diventare vittime di pedofilia ad opera di chi, celandosi dietro l'anonimato, approfitta della loro ingenuità". Lo sottolinea don Fortunato Di Noto, fondatore dell’Associazione Meter Onlus contro la pedofilia, nel contesto della presentazione, in Vaticano, della campagna internazionale di mobilitazione “Stop alle minacce su internet”. L'iniziativa, voluta dal Pontificio Consiglio Giustizia e Pace e dal BICE (Bureau International Catholique de l’Enfance), coincide con il 25°…

Video collegato

Presentata in Sala stampa una campagna internazionale di sensibilizzazione-Come fermare le molestie su internet
Città del Vaticano (www.news.va) - Nel 2013 circa 20.000 giovani europei hanno subito molestie su internet. Per affrontare l’emergenza il 9 dicembre presso la Sala stampa della Santa Sede è stata lanciata «Stop alle minacce su internet», una campagna internazionale di mobilitazione avviata nel contesto del 25° anniversario dalla firma della Convenzione sui Diritti dell’infanzia. Il progetto è stato presentato dal cardinale Peter Kodwo Appiah Turkson, presidente del Pontificio Consiglio della giustizia e della pace, il quale ha sottolineato «il ruolo centrale dell’educazione, come parte essenziale dello sforzo comune dell’umanità per prevenire ed eliminare delle terribili piaghe, compresa la questione…
Pagina 2 di 162




Photo Album

Video


Progetti di PCCS

Italiano

intermirifica-x-pccsglobe 500 en

50intermirifca

discorsi

 news-va avatar x pccs3

banner1pope2

mediaprojects 

contributi