Chiesa e Comunicazione

 vatican-va-ok

editrice-vatic

radio-vaticana

cei

Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con id: 50
Il direttore di "Popoli": il Papa chiede di non sottrarsi alla sfida dei social network
Città del Vaticano (RV) - "Un mese di Pontifex": è l'indagine realizzata dal mensile internazionale dei Gesuiti, "Popoli", sul primo mese di Benedetto XVI su Twitter. Dalla ricerca statistica, risulta che i tweet del Papa hanno generato oltre 270 mila messaggi di risposta. La maggior parte sono stati neutrali, 26 mila circa positivi e 22 mila circa negativi. L'indagine – consultabile sul sito www.popoli.info – ha anche analizzato la presenza sui Social Network della gerarchia ecclesiale. Sui dati salienti dell'indagine su @Pontifex, Alessandro Gisotti ha intervistato il direttore di Popoli, Stefano Femminis: R. – I numeri sono impressionanti: 270.456 persone,…
Noi, la Chiesa e la realtà digitale. Un solo mondo da vivere
Milano (Avvenire.it) - McLuhan, che certo conosceva bene op­portunità e limiti di ogni ambiente me­diale, in una lettera del suo ricco epistolario (og­gi avrebbe usato il web!) affermava che per ca­pire veramente un mondo che cambia sempre più in fretta occorre prenderne le distanze. E non esitava ad affermare: «Ciò è possibile solo a un cristiano». La sintesi paradossale di impe­gno e distacco («nel mondo, ma non del mon­do ») è la postura di cui oggi c’è bisogno, per non rimanere vittime del tecno-pessimismo o del tecno-ottimismo a oltranza, posizioni ugual­mente fallaci. Per questo, il messaggio del Santo Padre non…
Corso di specializzazione alla Santa Croce. Attualità giornalistica questioni di Chiesa
Roma (www.copercom.it) - "Questioni di attualità giornalistica sulla Chiesa cattolica". Questo il tema del corso di specializzazione in informazione giornalistica promosso a Roma da Iscom, Associazione giornalisti accreditati in Vaticano e Pontificia Università della Santa Croce (dal 1° marzo al 31 maggio). È stato ideato per "venire incontro all'interesse dei giornalisti che si occupano d'informazione religiosa" e che "vogliono avere più strumenti per comprendere alcuni aspetti della vita della Chiesa". In questa quinta edizione saranno affrontati temi legati all'attualità: "La riorganizzazione della Curia, l'eutanasia, la gestione finanziaria, la lotta alla pedofilia". In programma anche tre visite: alla Villa Pontificia di…
Giornata mondiale delle comunicazioni sociali. Uno sguardo all’essenziale
Città del Vaticano (Osservatore Romano) - In contrasto con le considerazioni più comuni e ripetute degli aspetti tecnici, sociologici e politici del mondo moderno delle comunicazioni sociali, soprattutto quelle relative alle nuove tecnologie, ancora una volta Papa Benedetto XVI, il 24 gennaio, festa di san Francesco di Sales, patrono dei giornalisti, ha reso pubblico l'autorevole apporto dell'illuminante messaggio che dedica ogni anno alla Giornata mondiale delle comunicazioni sociali, dedicato in questa occasione al tema «Reti Sociali: porte di verità e di fede; nuovi spazi di evangelizzazione». Lo sguardo del Papa va al di là dei fenomeni comunicativi e si concentra…
P. Spadaro: il Papa invita i cristiani a dialogare sui social network, senza costruire ghetti
Città del Vaticano (RV) - Ha destato ampia eco a livello internazionale, il Messaggio di Benedetto XVI per la 47.ma Giornata delle Comunicazioni Sociali. Nel documento, il Papa sottolinea l'opportunità offerta oggi ai cristiani dai Social Network che, afferma, possono essere strumento di evangelizzazione e fattore di sviluppo umano. Alessandro Gisotti ne ha parlato con padre Antonio Spadaro, direttore di Civiltà Cattolica:  R. – Questo messaggio in modo particolare ha un valore speciale, perché affronta il tema dell'ambiente digitale come un mondo ordinario di esperienza, un ambiente, uno spazio, un luogo di esperienza ordinaria, quindi non un mondo parallelo, puramente…




Photo Album

Video


Progetti di PCCS

Italiano

intermirifica-x-pccsglobe 500 en

50intermirifca

discorsi

 news-va avatar x pccs3

banner1pope2

mediaprojects 

contributi